ACUSMATIQ XIII

Arci Ancona, AMAT, Comune di Ancona,

MATME, La Mole

presentano

Acusmatiq XIII

electronic electroacustic festival

Ancona Mole Vanvitelliana, 21 e 22 Luglio 2018

 

 

Acusmatiq, approda al tredicesimo capitolo della sua storia  affermandosi come uno dei più longevi festival nazionali nell’ambito della musica elettronica ed elettroacustica. Un evento imperdibile che avrà  luogo Sabato 21 Luglio e domenica 22 Luglio 2018, nella magnifica, straordinaria cornice della Mole Vanvitelliana di Ancona.

Due giorni densi di eventi che confermano Acusmatiq come una realtà in continua trasformazione, il cui obiettivo rimane quello di raccontare in maniera trasversale e libera i possibili rapporti tra musica arte e tecnologia, soffermandosi sulle esperienze di confine, mettendo a confronto gli strumenti e le estetiche del presente con quelle del passato e quelle del futuro.

I  cardini consolidati dell’ azione di Acusmatiq sono: a proposta di artisti di grande valori, nazionali ed internazionalie, le nuove produzioni legate a forme innovative di produzione e fruizione musicale, il legame con il territorio, sede del distretto storico della produzione di strumenti musicali elettronici italiani e la proposta di workshop e seminari, spesso realizzati con prestigiosi enti di ricerca e formazione.

Quest’anno il viaggio del festival si snoderà secondo il paradigma del caleidoscopio, del palinsesto dei segni e dei suoni, arrivando a inglobare forme musicali dalla marcata identità elettroacustica, come la performance di Alexander Hacke e Danielle de Picciotto, ardite visioni sonore nel segno delle poetica del cut up digitale, come nell’esclusivo live degli inglesi Demdike Stare e possenti e trascinanti ibridazioni tra le forme più diverse della musica elettronica, come nel live del tedesco Candie Hank/Patric Catani. Vibrazioni, elettricità, analogico e digitale, visioni diverse che vanno a disegnare un mutevole caleidoscopio di forme che diventa una chiave per decifrare la nostre multiforme contemporaneità. Una delle produzioni originali del festival ASMOC (Acusmatiq Soundmachines Modular Circus) quest’anno alla quarta edizione, è precisamente la metafora dello spirito di Acusmatiq. Una performance collettiva di synth modulari dove le identità creative dei tredici partecipanti, tanti quante sono le edizioni del festival, confluiscono in un evento unico di grande coinvolgimento che trova la sua piena ragion d’essere nel confronto tra tutte le diverse visioni che lo compongono.

Vanno ad completare il programma il seminario introduttivo su Suono Analogico e Suono Digitale, la presentazionedel progettoSerifonie tra serigrafia d’artista e musica elettronica,la presentazione della nuova associaziona Acusmatiq Matme, che nasce dall’esperienza pluriennale del festival per valorizzare il contributo dato dalla regione Marche alla musica elettronica e la presentazione dei video selezionati tra quelli creati per la call del progetto Metasync di Minus Habens Records..

 

Crediti:

Direttore Artistico: Paolo F. Bragaglia

Responsabile Arci: Michele Cantarini

Responsabile tecnico/scientifico:Leonardo Gabrielli

Organizzazione: Loretta Antonella, Mauro D’Addetta, Mara Polloni

Promozione: Alessandro Ravaglia, Enrico Fiammelli

Progetto e ideazione grafica: Marco Bragaglia [INKAL]

Web design: Carmine Mattia Scarciello

LA LOCATION

Un evento imperdibile che avrà luogo nella magnifica, straordinaria cornice della Mole Vanvitelliana di Ancona.