MACCHINE NOSTRE

MACCHINE_NOSTRE_COP

Acusmatiq approfondisce da sempre con grande interesse il tema del sintetizzatore marchigiano.
Il festival negli anni ha organizzato numerosi eventi tesi alla valorizzazione e alla presa di coscienza di questa straordinaria realtà che ha visto le Marche protagoniste su livello internazionale dello sviluppo dei sintetizzatori analogici.
Nel 2009 presso la Mole Vanvitelliana di Ancona viene allestita la prima edizione del museo temporaneo del Sintetizzatore Marchigiano.
Nel 2015, all’ interno dei progetti per i 10 anni di vita del festival, Acusamtiq ha deciso di produrre del materiale sonoro inedito realizzato esclusivamente con sintetizzatori prodotti nella nostra regione dando vita al collettivo “Macchine Nostre”.
Il progetto è stato presentato per la prima volta al pubblico nel Luglio del 2015 al Maxxxi di Roma all’ interno della mostra sulla tecnologia musicale a cura di Ernesto Assante.
Sempre nel Luglio 2015 si è tenuta la prima JAM di Macchine Nostre presso Elcito di San Severino Marche.
Da li si sono susseguite diverse esibizioni che hanno visto la partecipazioni di numerosi musicisti che entusiasti hanno accettato di entrare a far parte del collettivo.
Per il prologo di Acusmatiq XI formazione composta da:
Paolo F Bragaglia | Agostino Maria Ticino | Davide Mancini |Alberto Napolioni.

Paolo F. Bragaglia è un compositore elettronico dallo stile personale ed eclettico. Marchigiano, vive e lavora tra Milano e le Marche. Nasce in un mondo del tutto analogico e si spinge, imperterrito, fino ai nostri giorni digitali. Da sempre affascinato dalla metamorfosi del suono attraverso i generi, nel corso degli anni allarga i suoi interessi verso ai rapporti possibili della musica con l’immagine in movimento, gli spazi architettonici, le arti visive, la parola e la scena. Inizia così un’intensa attività di compositore per sonorizzazioni, sondtracks e spettacoli multimediali, che si affianca all’attività discografica ed ultimamente, alla sound-art ed alle installazioni sonore.
–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––
Agostino Maria Ticino nasce il 2 luglio 1983 nella provincia di Macerata, nella cittadina di San Severino Marche. Si appassiona subito alla musica grazie alla inclinazione del padre Piero che in quegli anni era presidente e comproprietario della radio locale “Radio Sette”. Incomincia lo studio della chitarra classica all’età di 10 anni. Sin dall’adolescenza milita in varie formazioni underground e qui scopre il mondo della computer music. Dal 2001 inizia a dedicarsi completamente alla musica elettronica. Si trasferisce a Roma per frequentare università ed entra pian piano a far parte della scena elettronica capitolina. Si esibisce nei maggiori club della capitale e in numerosi festival Italiani ed internazionali. Attualmente è presente in diverse realtà della produzione musicale che vanno dalla musica per documentari (sui canali Sky, Rai Storia), al lavoro di arrangiatore,alla produzione di musica elettronica per diverse etichette fra cui Irma records.
–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––
Davide Mancini Ingegnere elettronico appassionato di musica elettronica a quarant’anni suonati (elettronicamente) fonda ‪#‎soundmachines‬ inventando e costruendo macchine per dare nuove possibilità a musicisti elettronici e performers.
L’approccio alla performance è quello non determistico dell’improvvisazione a metà tra il rumorismo e la riflessione ritmica.
–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––
Alberto Napolioni è un ragazzo come molti altri. Giochi, scuola, università, viaggi, diploma di laurea. Il suo maggior difetto? E’ un genio del jazz! Nato e cresciuto in una famiglia di musicisti, chi lo conosce lo ricorda alle feste scolastiche e nei primi gruppi, che si esibiva in pezzi pop, blues, rock. Poi lo studio del pianoforte in conservatorio e i laboratori jazz, che gli sono valsi una borsa di studio per la Berkeley School of Boston. Inutile dire che è anche compositore. Ha collaborato con altrettanti giganti del panorama jazzistico italiano ed internazionale, come Enrico Rava, Ares Tavolazzi, Massimo Moriconi, Jonathan Kreisberg, per citarne alcuni.

MACCHINE NOSTRE

DOMENICA 24 LUGLIO 2016
Elcito
San Serverino Marche
btt