Good things happen when you narrow your focus
Welcome to Conference

Per info scrivi a info@acusmatiq.it

  /  Acusmatiq   /  La batteria elettronica italiana
unodrum

La batteria elettronica italiana

Sabato 3 Agosto, alle ore 17:30, si svolgerà un viaggio attraverso la storia delle drum machines nazionali di ieri e di oggi.

ComputeRhythm

La prima batteria elettronica programmabile della storia, la prima che implementò il sistema “pattern based”, la rarissima ComputeRhythm  prodotta dalla marchigiana Eko a partire dal 1972,  sarà oggetto di una conferenza sulla sua genesi, con ala partecipazione dei progettisti in persona, Aldo Paci e Giuseppe Censori.

UnodrumA seguire si parlerà della nuovissima Uno Drum, la drum machine ultra portatile e facilmente programmabile della IK Multimedia, progettata in collaborazione con gli specialisti marchigiani del suono analogico Soundmachines. La più recente creazione italiana nell’ambito delle drum machines sarà presentata da Davide Mancini fondatore di Soundmachines stessa, una delle realtà protagoniste dell’attuale rinascita del synth italiano.

enrico cosimiIn chiusura il Synth Guru Enrico Cosimi, una delle voci più autorevoli nel mondo della musica elettronica e della sintese. Musicista, divulgatore e giornalista e scrittore, nonché docente di Musica Elettronica presso l’Università Tor Vergata e di Sintetizzatori Virtuali presso il Conservatorio di Musica S. Cecilia di Roma, Cosimi ci parlerà della tecniche base per approcciarsi alla sintesi perscussiva. L’incontro sarà moderato da Paolo F. Bragaglia e da Leonardo Gabrielli ed è in collaborazione con il Museo del Synth Marchigiano.

Commenta